La soluzione del problema dell’emigrazione passa attraverso la conversione culturale e sociale


MESSICO, Città del Messico (Agenzia Fides) – Il Segretario di Stato vaticano, Card. Pietro Parolin, ha partecipato ieri al "Coloquio México Santa Sede sobre migración y desarrollo", che si chiude oggi. Il Nunzio apostolico, Sua Ecc. Mons. Christophe Pierre, ha letto il messaggio di Papa Francesco che afferma: "Dinanzi a questa emergenza umanitaria, la prima misura urgente è proteggere ed accogliere questi bambini in modo giusto, tuttavia queste misure non saranno sufficienti se non accompagnate da politiche di informazione sui pericoli del viaggio e, soprattutto, della promozione dello sviluppo nei loro paesi d'origine".
L'intervento del Card. Parolin si è incentrato sulla proposta di un lavoro congiunto per la dignità umana, per affrontare le sfide dell’emigrazione e per dare una risposta comune, da parte di tutti, a questa crisi umanitaria. "La soluzione al problema dell’emigrazione passa attraverso la conversione culturale e sociale – ha detto il Cardinale -, che permetta il passaggio dalla ‘cultura della chiusura’ ad una ‘cultura di accoglienza e di incontro’.”
Mentre in Messico si sta svolgendo questo incontro, da Nuevo Mexico (Stati Uniti) partiva un volo charter, il primo da quando il Presidente Obama si è impegnato ad accelerare il rimpatrio dei bambini migranti senza documenti, diretto a San Pedro Sula (Honduras), con 21 bambini honduregni. In fuga da violenza e povertà, un numero record di bambini di Honduras, El Salvador e Guatemala ha attraversato il confine con gli Stati Uniti, accendendo il dibattito su come risolvere questa grave situazione (vedi Fides 24/06/2014). (CE) (Agenzia Fides, 15/07/2014)

Allegati:

Post popolari in questo blog

Instil passion for Jesus in families: Cardinal Filoni

Fallece Mons. Jesús Irigoyen, una vida dedicada a la animación misionera a través de los medios de comunicación

Un santo con copyright: Cura Brochero ya es una marca registrada