I Vescovi sostengono “una riforma educativa per il bene della nazione”

CILE, Santiago (Agenzia Fides) – "Una riforma educativa per il bene del Cile" è il titolo del documento della Conferenza Episcopale del Cile presentato ieri, 18 novembre, pervenuto all’Agenzia Fides, che espone il contributo della Chiesa a questo progetto di riforma, in discussione al Senato cileno.
I Vescovi affermano che è indispensabile la costruzione di un sistema più equo, per favorire livelli più alti di integrazione e inclusione. "Sebbene non siamo d'accordo su diversi aspetti del modo di fare la riforma educativa – scrivono -, data l'assenza di chiare premesse sulla natura, gli scopi e i principi di una autentica educazione, vogliamo contribuire con delle proposte in modo responsabile. Quindi ci uniamo alla riflessione e al contributo di tutti gli altri settori che hanno fatto dell'educazione un servizio riconosciuto e significativo per la nazione".
L’ampio documento, strutturato in 16 punti, raccoglie la preoccupazione delle comunità cattoliche del paese, offre una riflessione sulla situazione che sta vivendo la nazione nel campo educativo e propone i compiti e le sfide da affrontare insieme a tutta la comunità civile. Tra i temi cruciali affrontati nel documento c’è anche la libertà di insegnamento e di iniziativa. A tale proposito si legge: "è fondamentale incrementare la diversità di progetti educativi nell’educazione cilena, così necessaria per la democrazia. La nostra educazione dovrebbe esprimere chiaramente i principi associati alla libertà di insegnamento: libertà di sviluppare progetti educativi con la necessaria autonomia nella gestione…".
Inoltre i Vescovi sottolineano la necessità di “riconoscere la concezione laica dell'educazione nelle scuole non confessionali, vale a dire non laicista, quindi rispettosa di ogni espressione religiosa, così come accettare la concezione cristiana o di altre espressioni religiose delle scuole confessionali, e facilitare la libertà di scelta dei genitori". (CE) (Agenzia Fides, 19/11/2014)

Post popolari in questo blog

Instil passion for Jesus in families: Cardinal Filoni

Fallece Mons. Jesús Irigoyen, una vida dedicada a la animación misionera a través de los medios de comunicación

Un santo con copyright: Cura Brochero ya es una marca registrada